Informazioni commerciali +39 0575 05077
  Assistenza telefonica +39 0575 0505

WordPress: abilitare la modalità debug

Qualora in fase di utilizzo di WordPress si visualizzi sul sito/blog una pagina bianca oppure "errore 500", può essere utile abilitare la modalità di debug in modo da identificare gli errori presenti sul sito. Per procedere:
  1. accedere allo spazio web del dominio tramite FTP e scaricare in locale il file wp-config.php attraverso la funzione Drag&Drop, ovvero trascinandolo, oppure cliccando sul tasto destro del mouse e quindi su Scarica, come da immagine di seguito.

  2. modificare quindi il file con un editor di testo, ad esempio "notepad++", inserendo la riga "define('WP_DEBUG', true)" oppure modificando la riga "define('WP_DEBUG', false)" nel modo che segue: "define('WP_DEBUG', true)"

  3. salvare e chiudere il file wp-config.php e trasferirlo nuovamente nello spazio web del dominio tramite client FTP, trascinandolo oppure cliccando sul tasto destro del mouse e quindi su Upload;
  4. viene richiesta la conferma per sovrascrivere il file in quanto già presente. Selezionare quindi l'opzione Sovrascrivi e cliccare su OK, come da immagine di seguito:
  5. una volta sistemati gli eventuali errori, è necessario modificare nuovamente il file wp-config.php come indicato in precedenza, riportando la riga già vista allo stato: "define('WP_DEBUG', false)"
    Per informazioni dettagliate su come interpretare gli errori emersi con l'attivazione del debug consultare la presente guida.
 
Quanto è stata utile questa guida?
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.