Informazioni commerciali +39 0575 05077
  Assistenza telefonica +39 0575 0505
Hosting > Configurazione di un client FTP e pubblicazione del sito in FTP o FTPS

Configurazione di un client FTP e pubblicazione del sito in FTP o FTPS

Di seguito alcune informazioni sulla gestione del proprio spazio web tramite FTP. 
 
Se non si vuole utilizzare un client FTP è possibile gestire e pubblicare il proprio sito tramite lo strumento File Manager. Tutti i dettagli sull'applicazione, inclusa in tutti i pacchetti Hosting Windows e Hosting Linux, sono disponibili alla guida dedicata.

Chi può pubblicare utilizzando un client FTP 

Solo i servizi di Hosting (pacchetti Hosting Windows e Linux, WordPress, WordPress Gestito e WooCommerce) permettono di accedere allo spazio web del dominio tramite un client FTP e di utilizzarlo per pubblicare il sito web; servizi come SuperSite, Swite ed e-commerce non permettono la gestione del sito tramite FTP. 

 
In caso di acquisto del servizio Hosting Windows + Linux:
  • per accedere allo spazio web dello spazio Hosting Windows compilare il campo Host con "ftpwin.nomedominio.estensione";
  • per accedere allo spazio web dello spazio Hosting Linux compilare il campo Host con "ftplnx.nomedominio.estensione".

 

Perchè utilizzare un client FTP

Un client FTP (come ad esempio FileZilla) permette di accedere allo spazio web del dominio utilizzando il protocollo FTP (File Transfer Protocol) o FTPS (File Transfer Protocol Secure); una volta stabilita la connessione allo spazio è possibile trasferire file, cartelle, immagini, pagine web e contenuti del proprio sito, da un computer locale allo spazio web in cui risiede il dominio. 

Di seguito le indicazioni per:
  • configurare il protocollo sicuro FTPS messo a disposizione da Aruba;
  • la configurazione di un client FTP (a titolo esemplificativo è stato utilizzato il client FTP "FileZilla");
  • l'utilizzo di un client FTP per trasferire e pubblicare file.
Aruba ha reso disponibile per i propri clienti il protocollo FTPS per il trasferimento di file e cartelle in modalità sicura.

Per configurarlo e utilizzarlo è sufficiente:
  1. avviare il proprio client FTP (ad esempio FileZilla);
  2. nel campo Host, presente nella barra per la connessione rapida del client, inserire: ftps://ftp.nomedominio.estensione;
  3. compilare i campi restanti con username del tipo [email protected] e password personali (lasciando invariato il valore della porta).


Configurando il protocollo FTPS il sistema chiede l'accettazione del certificato, permettendo così la connessione in modalità protetta.
 
Per configurare un client FTP, ad esempio FileZilla:
  1. cliccare su File dal menu in alto e scegliere Gestore siti;
  2. nella finestra che si apre selezionare la voce Nuovo sito;
  3. sotto Generale inserire i seguenti parametri di configurazione:

    Host: ftp.nomedominio.estensione
    Porta: 21
    Protocollo: FTP
    Criptazione: usa se disponibile FTP esplicito su TLS
    Tipo di accesso: Normale
    User name: username (del tipo [email protected]
    Password: password dello username

  4. cliccando su Connetti la configurazione del client FTP è completa e si può procedere alla pubblicazione dei propri files e cartelle come indicato di seguito.
In caso di acquisto del servizio Hosting Windows + Linux:
  • per accedere allo spazio web dello spazio Hosting Windows compilare il campo Host con "ftpwin.nomedominio.estensione";
  • per accedere allo spazio web dello spazio Hosting Linux compilare il campo Host con "ftplnx.nomedominio.estensione".
Una volta connessi al server, per pubblicare il proprio sito è possibile utilizzare il cosiddetto metodo drag e drop (trascina e rilascia).

Ogni client FTP, infatti, mostra sulla sinistra una finestra aperta sul proprio computer contenente tutti i file e le cartelle presenti in locale e, sulla destra, un'altra finestra con le cartelle presenti sul server web, da utilizzare per la pubblicazione online del proprio sito.

Per procedere alla pubblicazione:
  1. selezionare dalla finestra di sinistra il file o la cartella che si desidera pubblicare;
  2. trascinarlo sullo spazio del server, in una delle cartelle desiderate o nella radice del proprio spazio web.
Pubblicare il resto dei file seguendo la stessa procedura.
 
Prima di copiare una cartella (ed eventuali sue sottocartelle) sul proprio spazio web, verificare che all'interno della stessa non vi siano file nascosti o di sistema al fine di evitare l'impossibilità della rimozione degli stessi una volta caricati all'interno del dominio. Usando i client FTP, infatti, i file nascosti non vengono visualizzati quindi, una volta pubblicati, non possono essere eliminati manualmente. Se si desidera rimuovere i file nascosti, aprire una richiesta di assistenza seguendo la guida dedicata, specificando il nome del dominio e della cartella da rimuovere.
 
La connessione via FTP avviene utilizzando il proprio username del tipo [email protected]password.
Se più domini sono gestiti utilizzando lo stesso username (del tipo [email protected]) e password, accedendo con FTP si visualizzano tutte le cartelle degli stessi; per evitarlo eseguire la procedura di Cambio Login e Password, in modo che tutti i domini siano gestiti in modo autonomo.
Inoltre un dominio può essere gestito con un solo username (del tipo [email protected]) e password: non è possibile in alcun modo creare ulteriori account FTP per l'accesso allo spazio web del servizio di Hosting. L'accesso FTP è consentito unicamente con il solo username (del tipo [email protected]) e la relativa password.
Se la connessione non va a buon fine, verificare se la funzione Limita accesso FTP è attiva: se attiva controllare che l'indirizzo IP da cui si sta tentando l'accesso sia tra quelli abilitati nell'elenco; per tutti i dettagli consultare la guida dedicata.
 

FAQ

In questo caso è necessario:
In questo caso è consigliabile provare a connettersi da un'altra connessione.
Se non fosse sufficiente, provare anche dopo aver disattivato l'antivirus.
Questa situazione si verifica quando si sta tentando di caricare i files al di fuori della cartella del dominio oppure quando si sta provando a caricare il materiale in una delle cartelle di backup, se presenti: è sufficiente quindi accertarsi di trovarsi nella cartella del dominio e non al di fuori di essa (nè tantomeno all'interno delle cartelle di backup).
L'errore "EAI_NONAME" si riceve quando "ftp.nomedominio.estesione" non viene risolto in modo corretto; per questo motivo è necessario verificare dal pannello di gestione DNS che gli host "ftp." e "www." stiano puntando al server hosting associato al dominio. Per farlo:
  1. accedere al pannello di gestione DNS del dominio tramite admin.aruba.it, seguendo la guida dedicata
  2. all'interno della sezione Name Server verificare quale opzione è stata scelta: 
    • se è stato selezionato Usa Name Server di Aruba
      1. verificare nelle sezioni relative ai record A, AAAA e CNAME se è presente un record per l'host "www" o uno per l'host "[vuoto]"; 
        • se è presente: l'IP o l'host verso cui punta indica la macchina su cui è ospitato il sito web; verificare che si tratti della macchina hosting associata al dominio;  
        • se non è presente: contattare l'assistenza seguendo la guida dedicata
      2. verificare nelle sezioni relative ai record A, AAAA e CNAME se è presente un record per l'host "ftp"; 
        • se è presente: l'IP o l'host verso cui punta indica la macchina su cui è ospitato il sito web; verificare che si tratti della macchina hosting associata al dominio; 
        • se non è presente: contattare l'assistenza seguendo la guida dedicata
    • se è stato selezionato Usa altri Name Server: contattare il gestore dei Name Server che sono stati configurati: la configurazione dell'host "www" del dominio è infatti gestita dal provider esterno. 
Questa situazione può capitare quando al dominio è associato un servizio di doppio hosting; in questo caso è sufficiente verificare di essere connessi al corretto spazio web (Windows o Linux) legato al dominio; per farlo, seguire quanto riportato in guida per verificare dove sta puntando il www del dominio.
 
Importante: ftp.nomedominio.estensione punta alla stessa piattaforma verso cui punta www.nomedominio.estensione
 
Guide correlate:
Limita accesso FTP
 
Quanto è stata utile questa guida?
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.