Informazioni commerciali +39 0575 05077
  Assistenza telefonica +39 0575 0505
Hosting > Hosting Windows > FAQ > Migrazione da Windows 2012 a Windows 2019

4.6 Migrazione da Windows 2012 a Windows 2019

Le domande più frequenti circa la migrazione da Windows Server 2012 a Windows Server 2019. 
Lo spostamento del dominio su una macchina con Windows Server 2019 permette al sito web ad esso legato di risiedere in una macchina con un sistema operativo aggiornato ed un sistema notevolmente più perfomante dal punto di vista tecnico.
Tale aggiornamento non comporta problemi nella gestione del sito da pc o altri dispositivi.
È sempre possibile apportare modifiche al proprio sito web, tranne nell'intervallo di tempo necessario alla propagazione del DNS: in questa fase infatti il dominio non sarà raggiungibile nè in HTTP/HTTPS nè in FTP/FTPS (tale operazione verrà eseguita al termine della migrazione, in orario notturno, allo scopo di limitare i disagi). 
Lo spostamento dello spazio web del dominio da Windows Server 2012 a Windows Server 2019 potrebbe generare down in fase di visibilità e gestione del dominio, anche se i tempi relativi allo spostamento vengono ridotti al minimo e sono eseguiti in orario notturno: questo perchè lo spostamento comporta l'aggiornamento del DNS del dominio, richiedendo un tempo di propagazione per lo stesso.
No, non è possibile personalizzare la data della migrazione, in quanto gli spostamenti vengono schedulati in orario notturno secondo criteri specifici, con lo scopo di velocizzare le operazioni e limitare eventuali problematiche.
L'operazione verrà quindi eseguita nel periodo di tempo indicato all'interno della comunicazione ricevuta.
La migrazione dello spazio web del dominio da Windows Server 2012 a Windows Server 2019 non comporta modifiche ai dati di accesso e di gestione dello stesso.
Il costo del rinnovo del dominio resterà invariato anche a seguito della migrazione dello spazio web da Windows Server 2012 a Windows Server 2019, pur potendo usufruire di migliorie quali abilitazione HTTP/2 che garantisce la massima efficienza nello scambio di informazioni tra server e browser, con tempi di caricamento molto più rapidi.
Al termine dello spostamento, il dominio risulterà essere associato ad un Hosting Windows con Sistema Operativo "Windows Server 2019". 
Per verificare la versione del Sistema Operativo in uso è necessario accedere al Pannello di Controllo del dominio, cliccando poi su "Generale": nella sezione "Hosting Windows" verrà riportato il Sistema Operativo associato al server in uso.
A seguito della migrazione da Windows Server 2012 a Windows Server 2019 dovranno essere modificati eventuali riferimenti presenti negli applicativi utilizzati per la gestione del sito web, SOLO in caso in cui venga utilizzato l'IP nelle procedure o applicativi utilizzati, aggiornandoli con l'indirizzo IP del nuovo server. In caso contrario, non è necessario eseguire alcun aggiornamento. 
Per recuperare il nuovo indirizzo IP è necessario verificare che lo spostamento sia terminato (seguendo quanto riportato nella FAQ precedente) ed accedere al Pannello di Controllo del dominio, cliccando poi su "Generale": nella sezione "Hosting Windows" verrà riportato l'indirizzo IP della nuova macchina. 
 
Non ci saranno perdite di contenuto a seguito della migrazione da Windows Server 2012 a Windows Server 2019.
 
La tua opinione è importante per noi!
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.