Informazioni commerciali +39 0575 05077
  Assistenza telefonica +39 0575 0505

Modifica registrante (intestatario) dominio con estensione .es

 

Come chiedere il cambio

 
La modifica del registrante (intestatario) di un dominio .es deve essere effettuata dall'attuale intestatario del dominio sul sito del Registry dei domini .es (Nic.es), utilizzando il proprio codice identificativo, cioè il Nic-Handle o Identificador, e relativa password. Di seguito il dettaglio degli Step da eseguire:

Step 1: Recuperare il codice identificativo

  1. Accedere a Busca y registra tu Dominio;
  2. inserire il dominio .es per cui si vuole effettuare il cambio registrante, e cliccare Buscar;
  3. alla voce Titular si visualizza il codice identificativo, del tipo "81751B-ESNIC-F5";
  4. la password può essere richiesta dal registrante o dal contatto amministrativo (indicato con PCA) alla pagina Renovar contraseña (è inviata con comunicazione email all'indirizzo dell'attuale registrante, proveniente da [email protected]).

Step 2: Creare il contatto del nuovo registrante

  1. Nella pagina Alta de contacto compilare il form con i dati del nuovo registrante, indicando l'entità giuridica del richiedente (persona fisica o giuridica), i dati di contatto e un indirizzo email in corso di validità;
  2. se il nuovo registrante non è cittadino spagnolo dal menu a tendina in corrispondenza di Identificación (ID), selezionare la voce Otra Ident.

Step 3: Effettuare la richiesta di modifica registrante

  1. Autenticarsi su Gestiona Tu Dominio > Login;
  2. cliccare Solicitud Transmisión de dominio nel menu a sinistra e inserire dove richiesto i seguenti dati:
    • Nombre de Dominio: nomedominio.es;
    • Titular nuevo: nuovo Identificador generato;
    • PCA nuevo: generalmente il contatto amministrativo è lo stesso del nuovo registrante. Nel caso in cui il nuovo registrante sia una ditta, indicare nome e cognome del legale rappresentante;
  3. inserire il codice identificativo e cliccare Continuar;
  4. cliccare Tramitacion sin DNIe/Certificado e inviare la scansione del proprio documento di identità. Si apre una pagina riepilogativa della richiesta che si sta per realizzare. Il tempo massimo per portare a termine la procedura sono 10 GIORNI dalla presentazione della richiesta presso il Registro.

Step 4: Confermare la richiesta di modifica registrante

  1. Completate le procedure descritte, l'attuale registrante riceve conferma email dell'avvenuta ricezione della richiesta stessa da parte del Registro;
  2. dopo l'accettazione della richiesta di cambio da parte dell'attuale registrante, il nuovo intestatario ha 5 giorni di tempo per fare altrettanto, prima che la richiesta sia cancellata, cliccando Confirmar nella comunicazione ricevuta via email.

Step 5: Inserimento dati di contatto nuovo intestatario

  1. Dopo aver confermato il cambio proprietà indicare un PCT (contatto tecnico) e un PCF (contatto di fatturazione). È consigliabile inserire l'id del nuovo registrante;
  2. per concludere la procedura:
    • selezionare Agente Registrador (NON Usuario Final), per mantenere la gestione del dominio su Aruba;
    • quindi "Tucows";
    • indicare i DNS Aruba negli appositi spazi:
      DNS1: dns3.arubadns.net;
      DNS2: dns.technorail.com;
      DNS3: dns4.arubadns.cz;
      DNS4: dns2.technorail.com
    • inserire il codice captcha riportato a fondo pagina.
 
Una volta ricevuta la conferma dell'avvenuta modifica del registrante presso il Registry, inviare quanto segue ad Aruba per consentire l'allineamento dei dati:
  • modulo modifica registrante dominio debitamente compilato e firmato dall'attuale e dal nuovo registrante;
  • copia dei documenti di identità dell'attuale e del nuovo registrante;
  • ricevuta di avvenuta modifica del registrante da parte del Registry
Tale documentazione può essere inviata tramite richiesta di assistenza dal portale assistenzaclienti.aruba.it.
 
I
 moduli in lingua inglese e spagnola possono essere scaricati dalle sezioni: forms e formularios.
 

Documentazione aggiuntiva se è attivo il servizio PEC

 
Se sul dominio per cui si chiede la modifica del registrante è attivo il servizio PEC il nuovo registrante deve inviare, oltre ai documenti sopra indicati:
  • Se desidera mantenere attivo il precedente servizio PEC:
    Modulo subentro dominio certificato, debitamente compilato, oltre al resto della documentazione;
  • Se non è interessato a mantenere attivo il servizio PEC:
    Modulo di rinuncia, debitamente compilato sia dal vecchio (cedente) che dal nuovo registrante (cessionario), oltre al resto della documentazione. In questo caso è onere del vecchio registrante cancellare le caselle PEC e i relativi contenuti, prima di richiedere la modifica del registrante. Se la cancellazione di caselle e contenuti non viene effettuata non è possibile procedere alla modifica richiesta.
 

Cambiare anche lo username @aruba.it

 
In fase di richiesta di modifica del registrante è possibile scegliere se effettuare o meno il cambio username @aruba.it e password, cioè la sostituzione di un account Aruba con un altro, intestato, per esempio, al nuovo registrante. Se nel modulo non viene compilata l'apposita sezione i dati dell'anagrafica non subiscono alcuna modifica.
Non è possibile modificare la proprietà di un account Aruba.
 
Se il dominio è associato a un Pacchetto Hosting Linux/Windows/WordPress (inclusi WordPress Gestito e WooCommerce Gestito) e viene chiesta la modifica di username @aruba.it e password è necessario inviare anche la richiesta di cambio proprietà del database. Per i dettagli sulla procedura e per scaricare il modulo è possibile consultare una delle seguenti guide: cambio proprietà database MSSQL e cambio proprietà database MySQL.
 
Se all'account Aruba da sostituire è associato un servizio Swite, i contenuti del dominio a Swite non saranno più visibili a seguito della modifica.
Per continuare a utilizzare Swite sul dominio è necessario: 
  • prima di richiedere il cambio username @aruba.it e relativa password cancellare l'account Swite su swite.com;
  • attendere che le operazioni di cambio account Aruba siano terminate;
  • creare un nuovo account Swite per collegarlo al nuovo account Aruba;
  • associare nuovamente Swite ai social precedentemente collegati.
Se l'account Aruba è associato a più di un servizio Swite è necessario aprire una richiesta di assistenza dal portale assistenza.aruba.it.
 
Le caselle di posta elettronica certificata di default non sono abilitate alla ricezione di messaggi di posta ordinaria. Se si sceglie di utilizzare un indirizzo PEC come email di riferimento è necessario abilitarla alla ricezione come indicato in questa guida.
 
Quanto è stata utile questa guida?
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.