Informazioni commerciali +39 0575 05077
  Assistenza telefonica +39 0575 0505
 

4.09.02 SuperSite 10: collegare dominio esterno

È possibile associare il sito creato con Supersite 10 ad un dominio già esistente, solo ed esclusivamente se il dominio è attivo con un servizio che permetta la gestione del DNS.

Per collegare un dominio al proprio SuperSite è necessario innanzitutto verificare se il dominio in questione è registrato presso i nostri sistemi o meno: nel caso in cui il dominio da collegare al SuperSite non sia registrato con Aruba, contattare il provider del servizio e richiedere la configurazione del DNS come indicato di seguito.

Nel caso in cui invece il dominio sia registrato presso Aruba, è necessario accedere al pannello di gestione dei DNS e seguire le operazioni riportate di seguito:
  • cancellare i Record A inseriti che abbiano come host: [vuoto] o www;
  • creare un nuovo Record A lasciando vuoto il campo "Host" e inserendo il valore "62.149.189.71" all'interno del campo "Indirizzo IPv4":

  • creare un nuovo record di tipo CNAME. Impostare l'host come "www" e fare in modo che il record punti a "spazioweb.it":

  • salvare la configurazione cliccando sul pulsante -Salva configurazione- presente nella schermata principale del pannello di gestione del DNS:

 Qualsiasi operazione effettuata sui DNS comporta dei tempi tecnici di attivazione, dipendenti dalla propagazione del DNS, che possono richiedere da pochi minuti fino a 24/48 ore.
Una volta trascorsi i tempi necessari per la propagazione del DNS è possibile eseguire le operazioni sul pannello di gestione del SuperSite.

Per farlo, autenticarsi al pannello di gestione di SuperSite 10 e accedere alla sezione dedicata alle impostazioni del sito, cliccando su -Editor sito-:



e poi su -Impostazioni sito-, appunto:



Cliccare poi sulla voce -Nome del dominio-:



Dalla schermata che si presenta cliccare sull'icona posta in alto:



A questo punto:
  1. Verificare di aver eseguito le modifiche sul pannello DNS del dominio da collegare, come da guida precedente;
  2. Inserire il nome del dominio di cui prima è stato modificato il DNS, direttamente nel campo "Dominio da mappare";
  3. Cliccare su -Test dominio- per verificare la correttezza della configurazione DNS;
  4. Cliccare su -Mappa dominio- per confermare la creazione del collegamento:

Una volta mappato, il dominio viene visualizzato nella schermata dei domini collegati, da cui è possibile gestire i domini, eliminandoli se necessario; per farlo:
  1. cliccare sul pulsante contrassegnato dai tre puntini;
  2. cliccare su -Rimuovi mappatura-.

Trascorso il tempo necessario per la propagazione del DNS, verificare l'avvenuto collegamento.


 
 
La tua opinione è importante per noi!
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.