Informazioni commerciali +39 0575 05077
  Assistenza telefonica +39 0575 0505
 
Domini > 3 - Trasferimento Domini > Modifica registrante (intestatario) dominio in caso di trasferimento

3.3 Modifica registrante (intestatario) dominio in caso di trasferimento

Contestualmente al trasferimento di un nome a dominio può essere effettuata, in fase di ordine, la variazione dei seguenti dati:
  • Intestatario (registrante) del dominio;
  • Ragione sociale;
  • Admin-C (rappresentante legale).
Qualora si trasferisca un dominio .it, per modificare i dati durante l'ordine di trasferimento è obbligatorio spuntare "" alla voce "Modifica Intestatario" prima di iniziare la procedura (per la variazione dell'Admin-C, è richiesto l'inserimento dei dati del nuovo rappresentante legale e la conferma di quelli relativi all'attuale intestatario del dominio presso il Registro).

Per tutte le altre estensioni, è sufficiente inserire i nuovi dati direttamente alle voci corrispondenti nel form "dati intestatario" durante l'ordine di trasferimento.

In caso di nomi a dominio .eu, è possibile che EURid effettui dei Random Checks (controlli casuali) chiedendo un feedback sia al nuovo che al vecchio registrante del dominio. Per i domini .com, .org, .biz, .net, .info, .co.uk, .org.uk, nuovi gTLD (Nuove estensioni fascia A/B/C/D/E/F), dopo il trasferimento, è obbligatorio confermare i propri dati di contatto, rispondendo, entro 15 giorni dalla ricezione, alla email di conferma dati di contatto, inviata all'indirizzo di riferimento dei "dati intestatario". In caso contrario, il dominio è sospeso e non è né visibile né modificabile (per i dettagli Conferma / convalida dati registrante (intestatario) di un dominio).
 
  Il trasferimento comporta la disattivazione delle caselle di posta legate al dominio e l'oscuramento del sito. Durante l'operazione, usare caselle email alternative su cui ricevere comunicazioni. Dopo l'attivazione ricreare le caselle di posta e procedere nuovamente alla pubblicazione del sito. Scegliendo preconfigura i tuoi servizi è possibile limitare il down dei servizi, ma se il vecchio Provider procede alla rimozione dei DNS prima che si siano concluse le operazioni di pubblicazione, il sito non sarà più visibile.
 
La tua opinione è importante per noi!
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.