Informazioni commerciali +39 0575 05077
  Assistenza telefonica +39 0575 0505

5.9 Registrazione alias alfanumerico

Gli alias sono indicatori alfanumerici che possono essere utilizzati negli SMS per servizi di messaggistica aziendale per identificare il soggetto chiamante in sostituzione del numero telefonico.

In base alla nuove normative (delibera N. 42/13/CIR dell'AGCOM Autorità Garante delle Comunicazioni), per consentire ai destinatari di poter risalire all'effettivo mittente dell'SMS ricevuto, è necessaria la registrazione dell'alias alfanumerico per tutti i soggetti in possesso di partita IVA o codice fiscale numerico secondo le indicazioni riportate di seguito:
 

 
  • deve agevolare al massimo l'individuazione del soggetto responsabile del contenuto della comunicazione oppure del bene o servizio offerto dallo stesso, riducendo le possibilità di indurre a false individuazioni. Deve quindi essere distintivo del mittente;
  • non lesivo di diritti altrui e non ingannevole per il destinatario;
  • non può essere composto esclusivamente da caratteri numerici o da caratteri alfanumerici che possano simulare un numero in formato nazionale o internazionale (es. con stringa composta dal carattere +, numeri e spazi);
  • l'uso di alias che richiamino enti ed istituzioni (es. Ministero) è espressamente riservato all'uso diretto da parte di tali enti/istituzioni;
  • l'alias non deve superare gli 11 caratteri complessivi;
  • l'alias è case sensitive: distingue due parole uguali in base all'uso di lettere maiuscole o minuscole;
  • l'alias può contenere tutte le lettere dell'alfabeto internazionale minuscole e maiuscole e tutti i numeri da 0 a 9;
  • l'alias può contenere le lettere minuscole accentate presenti nella tastiera italiana;
  • l'alias può contenere lo spazio e i comuni segni di punteggiatura, di valuta, matematici e utilizzati in internet (il simbolo matematico meno (-) e i caratteri spazio ( ) e punto (.) non devono essere preceduti da un ulteriore spazio);
  • gli alias non possono iniziare o terminare con un carattere spazio.
Non sono conformi alla normativa vigente alias come:
  • semplici nomi di persona (es. Raffaella);
  • semplici cognomi o nomi e cognomi non corrispondenti alla ragione sociale aziendale e che comunque non identificano la professione svolta, eventualmente riconoscibile con titoli o sigle (es. avv., dott. etc);
  • nomi generici di uso comune (es. "evento", "mamma", "tintoria", etc);
  • semplici nomi di città (es. "Tarquinia" anziché Comune di Tarquinia);
  • denominazioni di uffici pubblici non accompagnate o sostituite dal nome dell'ente cui appartengono (es. Anagrafe anziché Anagrafe del Comune di Roma);
  • sostantivi che veicolano direttamente un contenuto (es. "Auguri") anziché l'identità del mittente;
  • l'alias non deve essere registrato per l'uso da parte di un soggetto intermediario (es. la registrazione  per conto di un centro servizi che a sua volta ha un contratto con l'effettivo cliente).
  

 
Per procedere alla registrazione dell'alias è necessario inviare una comunicazione tramite PEC all'indirizzo [email protected] con le seguenti informazioni:
  • oggetto: Informazioni alias servizio SMS profilo (specificare il profilo SMS del tipo SMS1234);
  • alias da registrare (che non deve superare gli 11 caratteri);
  • ragione sociale associata all'utilizzo dell'alias;
  • codice fiscale e partita IVA dell'azienda/professionista cui è riferito l'alias;
  • indirizzo della sede legale e contatti utili (telefono, fax, indirizzi PEC, etc).
L'alias deve essere distintivo del mittente, pertanto se l'alias che si vuole registrare non ha una diretta corrispondenza con la propria ragione sociale, è necessario compilare e inviare il modulo dedicato per legittimare la richiesta, come di seguito indicato:
  1. autorizzazione alla registrazione di alias - azienda da compilare e inviare nel caso in cui l'alias faccia riferimento alla ragione sociale di un'altra società (ad esempio l'azienda "Rossi spa" chiede l'alias "Rossi e Verdi spa" perchè "Rossi e Verdi spa" è una società del gruppo "Rossi spa"), dove viene specificato il collegamento/rapporto tra le due società.
  2. autorizzazione alla registrazione di alias - marchio da compilare e inviare nel caso in cui l'alias faccia riferimento ad un proprio marchio che non corrisponde alla ragione sociale (ad esempio l'azienda "Rossi spa" chiede l'alias "smsfast" perché "smsfast" è un marchio registrato dall'azienda "Rossi spa").
Se il richiedente dell'alias è un'associazione, è necessario inviare anche la dichiarazione sostitutiva, tramite la quale si dichiara che la casella PEC utilizzata per l'invio dei dati è intestata all'associazione stessa. 
 
L'indirizzo PEC utilizzato deve essere quello comunicato al Registro delle Imprese. Nessun’altra modalità di invio sarà ritenuta valida.
Nel caso in cui la comunicazione non venga inviata ad Aruba tramite PEC entro la data indicata nell'email ricevuta, la funzionalità alias verrà automaticamente cancellata e non sarà più possibile utilizzarla, come previsto dalla normativa.
 
La tua opinione è importante per noi!
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.